Via Vitoni, 14 - 51100 Pistoia (PT)
Tel. 0573/975871 - Fax 0573/46399

Collana «Acquamarina»
volumetto n° 6



Eavan  Boland, Falene
a cura di Giovanna Iorio

 pag. 32, ISBN 8887741476

Euro 4,00
IN SINTESI

Quindici poesie di cui nove inedite in Italia della maggiore poetessa irlandese vivente.


UN ASSAGGIO

«Da bambina avvicinarono una bocca di leone
ad un palmo dal mio viso. Guarda, disse una voce, questo
è il colore dei tuoi capelli. E così se ne stava la mia testa,
gioiello molle nelle mani di un altro.».







L'AUTORE

Eavan Boland è nata a Dublino nel 1944. Suo padre era un diplomatico e sua madre una pittrice. A cinque anni si trasferisce con la famiglia a Londra e successivamente a New York. Fa ritorno in Irlanda a sedici anni e frequenta la facoltà di Lettere del Trinity College di Dublino. La sua prima raccolta, New Territory, risale al ’67. Seguono: The War Horse (’75), In Her Own Image (’80), Night Feed (’82), The Journey and Other Poems (’86), Selected Poems (’89), Outside History: Selected Poems. 1980-1990 (’90), Outside History (’91), In a Time of Violence (’94), Collected Poems (’96), The Lost Land, (’98). Il saggio autobiografico Object Lessons del 1995 assume presto il valore di manifesto poetico per la cosiddetta seconda generazione di poetesse irlandesi. La Boland è tra le voci poetiche più importanti d’Irlanda; tradotte in numerose lingue le sue poesie sono state antologizzate e premiate. Attualmente vive tra Dublino e Stanford, in California, dove insegna Letteratura Inglese nella locale Università. È sposata con lo scrittore Kevin Casey e ha due figlie.

Condividi / Share

Indietro